image-58

 Tel : +39 320 4429098 - redazione@pianetaspettacolo.it


facebook
instagram
youtube
phone
messenger
whatsapp
rettangolo
image-58

REDAZIONE:

c/o Parco Commerciale I Portali - BOX 58

viale Cristoforo Colombo, 13, 95031 S. G. La Punta (CT)

 

DIRETTORE RESPONSABILE:

Lucia Agata Murabito - OdG n°165131

image-341

Pianeta Spettacolo Magazine

+39 320 4429098

Come cantare utilizzando il diaframma: consigli utili

2021-11-01 08:00

Marica Musumarra

Approfondimento, 5 consigli, Rubriche e Format, Musica,

Come cantare utilizzando il diaframma: consigli utili

Perché cantare utilizzando il diaframma? Ecco tutti i validi motivi e i principali consigli per preservare la voce e le corde vocali!

Che sia all'inizio o in corso d'opera, per un cantante imparare a utilizzare correttamente il diaframma durante l'esecuzione di un brano è fondamentale: si evita, infatti, un sovraccarico della gola e delle corde vocali, oltre che la formazione di noduli. Ecco come fare per imparare velocemente!


Quando si iniziano le prime lezioni di canto o quando, invece, si cerca di migliorare tecnica e prestazione, si pone quasi sempre lo stesso quesito: come si fa a cantare con il diaframma?

 

Questo perché, tendenzialmente, qualunque insegnante di canto parla di “respirazione diaframmatica”, innescando negli allievi dubbi e perplessità facilmente risolvibili. Si intende, infatti, una tecnica di canto che, utilizzando il diaframma, aiuta a gestire e amplificare il suono, evitando che le corde vocali o la gola si sforzino eccessivamente

Portare allo sfinimento sia gola, che corde vocali, infatti, può portare alla lunga a lesioni o noduli e, questi ultimi, potrebbero essere causa di una perdita parziale o totale della voce.

 

Imparare a usare il diaframma, quindi, non è solo una questione di bravura e perfezione della performance, ma anche di salute e prevenzione

Come usare il diaframma: step necessari

Imparare a utilizzare il diaframma non è sempre semplice e, soprattutto, non è immediato: servono studio, pazienza e costanza, oltre che la presenza di un bravo insegnante che possa dare le dritte giuste per raggiungere l’obiettivo. In ogni caso, ecco cosa può tornare utile

 

  • comprendere la posizione del diaframma: si tratta di un muscolo posizionato nella parte bassa dell’addome, poco sotto la cassa toracica, che si contrae durante l’espirazione e si allunga durante l’inspirazione. Imparando a utilizzarlo al meglio, i cantanti diventano in grado di gestire il fiato e sfruttare l’aria necessaria a dar vita al suono desiderato; 
  • comprendere come funziona il diaframma: durante l’espirazione avviene l’appoggio diaframmatico, cioè un movimento del muscolo verso il basso che aumenta sia la durata dell’espirazione, sia l’intensità del suono. Al tempo stesso, i muscoli addominali sostengono il diaframma attraverso una forza contraria, che ne evita un appoggio eccessivo; 
  • utilizzare il diaframma da autodidatta: è possibile imparare a utilizzare il diaframma in modo autonomo attraverso esercizi di respirazione e rafforzamento dei muscoli per l’addome; 
  • affidarsi a un bravo insegnante: soprattutto per i principianti è fondamentale l’aiuto di un docente che possa suggerire i migliori esercizi per la respirazione e prevedere un programma didattico personalizzato. 
  • allenarsi costantemente: l’esercizio continuo, costante e regolare è il primo segreto per migliorare la tecnica vocale, avere maggiore resistenza e rendere la propria voce più solida. 

4 consigli per respirare al meglio durante la performance

Gli step precedentemente elencati hanno un unico obiettivo: respirare meglio durante l’esecuzione di un brano. Ecco perché la respirazione svolge un ruolo determinante e imparare a gestirla è fondamentale. I principali consigli in merito sono:

 

  • assumere una posizione corretta: posizionando correttamente schiena, spalle e collo, il fisico è predisposto a sfruttare al meglio l’aria che proviene dai polmoni. Successivamente, bisogna spingere l’aria verso la bocca proiettando il suono verso l’alto e realizzando le note desiderate; 
  • aprire correttamente la bocca: anche la posizione della bocca influisce sull’emissione del suono, soprattutto evita gli ostacoli. Tenerla socchiusa, infatti, comporta notevoli difficoltà nella dizione e nel passaggio dell’aria, con la conseguenza inevitabile che il pubblico non capisca o, addirittura, non senta; 
  • articolare bene le parole: un consiglio sta nel leggere ad alta voce il testo del brano, in modo da esercitare la bocca e imparare a memoria le parole della canzone; 
  • rilassarsi: lo stress, si sa, comporta la contrazione dei muscoli e un’errata ossigenazione dell’organismo. Ecco perché tutti i cantanti dovrebbero essere distesi durante una performance, magari aiutandosi con esercizi di rilassamento o praticando lo yoga. 

facebook
instagram
youtube
phone
messenger
whatsapp

Copyright 2021 © Tutti i diritti sono riservati e proprietà di Dimis aps.

Non perderti niente!

Iscriviti alla nostra newsletter!

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder