image-58

 Tel : +39 320 4429098 - redazione@pianetaspettacolo.it


facebook
instagram
youtube
phone
messenger
whatsapp
rettangolo
image-58

REDAZIONE:

c.da Giancata SN - 95121 CATANIA

 

DIRETTORE RESPONSABILE:

Lucia Agata Murabito - OdG n°165131

Registrazione Tribunale di Catania n. 02/2022 - ROC 


Edito da: DIMIS S.r.l.S zona industriale, c.da Giancata s.n.

95121 Catania - P.IVA 05837340875

Proprietà: Dimitri Tosi

image-341

Pianeta Spettacolo Magazine

+39 320 4429098

8 consigli per imparare una canzone

2022-10-03 09:00

Marica Musumarra

5 consigli, Rubriche e Format,

8 consigli per imparare una canzone

Come si impara una canzone a memoria? Ecco 8 utili consigli!

Chiunque voglia fare il cantante ha la necessità di imparare un brano a memoria, anche più di uno e, spesso, anche in tempi ridotti. Come fare a migliorare la memoria? Ecco di seguito 8 suggerimenti che possono rivelarsi sicuramente molto utili!


Per chi desidera fare il cantante di professione, c’è una cosa che bisogna essere in grado di fare fin da subito: imparare a memoria una canzone. Soprattutto i primi tempi si tratterà sicuramente di cover, quindi di canzoni scritte da altri ma, con il passare del tempo, non è detto che non verranno fuori brani inediti da dover presentare a discografici o talent show. 

 

Ma come si fa a imparare correttamente e velocemente un nuovo testo a memoria? Questo è il posto giusto per scoprirlo: ecco 8 trucchetti per diventare bravi in men che non si dica!

1. Scegliere un brano adatto

Si parte dalle basi: scegliere un brano adeguato al proprio livello di preparazione. Inutile scegliere una canzone che richiede un’estensione vocale incredibile, o che presenta dei virtuosismi difficili da eseguire; tanto meglio valutare qualcosa che sia alla propria portata, e che serva anche da incoraggiamento!

2. Ascoltare il brano a ripetizione

Quando si studia, leggere e ripete ad alta voce aiuta la memorizzazione; lo stesso vale per le canzoni, dato che l’ascolto è fondamentale per la memoria. Di conseguenza, ascoltare ripetutamente il brano che si intende imparare è molto utile, decisamente più di quanto possa esserlo leggere e rileggere il testo scritto. 

3. Cercare il significato del testo

Sapere che cosa si sta cantando è fondamentale, non solo per l’interpretazione, ma anche per sentire internamente la canzone e trasmettere una determinata emozione al pubblico che sta ascoltando. In fondo, un cantante è ritenuto bravo se riesce a emozionare e può riuscirci solo se è consapevole del vero significato delle parole del brano. 

4. Studiare strofa per strofa

Una canzone è composta da varie strofe, che possono risultare tutte facili, tutte difficili o un po’ e un po’; in quest’ultimo caso, quindi, la soluzione sta nell’esaminare le strofe singolarmente, individuando i punti di maggiore difficoltà e focalizzando l’attenzione al massimo per superare l’ostacolo. Si rivela inutile e inefficace, infatti, continuare a cantare senza prima aver risolto il problema; andare per gradi è la chiave di volta!

5. Cogliere sfumature e variazioni

Spesso, dopo aver ascoltato il brano, nel tentativo di replicarlo si sbagliano le note; questo accade quando la melodia non è stata ben assimilata e, nella maggior parte dei casi, deriva da uno studio molto approssimativo dell’intero brano. Bisogna quindi fare un passo indietro, studiare bene le note, prestare attenzione alle sfumature e alle variazioni della musica e, solo alla fine, cantare la canzone per intero. 

6. Seguire la melodia sullo spartito

Chi è in grado di leggere la musica sullo spartito può sfruttare questa capacità per studiare attentamente le parti che risultano meno chiare. Nel caso in cui non si fosse in grado, poco importa: la partitura può comunque rivelarsi utile nell’indicare quando le note salgono o scendono, fornendo una guida durante l’esecuzione di un qualsiasi brano. 

7. Accompagnarsi con il pianoforte

Coloro che sanno suonare il pianoforte possono auto-accompagnarsi: questo agevola l’esecuzione di un brano, perché permette di fermarsi nel momento in cui si ha una difficoltà, di riprendere da un determinato punto, di annotare sullo spartito un passaggio poco chiaro. 

8. Lavorare sull’interpretazione

Come detto precedentemente, un bravo cantante deve essere in grado di emozionarsi ed emozionare e, per farlo, deve essere cosciente di quello che sta dicendo. La musica è composta da note e parole, ciascuna con un suo significato, che deve essere ben chiaro all’interprete, altrimenti si perde completamente il senso di tutta la performance. 

 

Ovviamente, questi consigli devono essere accompagnati da una buona dose di stile, carattere e gusto personale. Ogni cantante ha una propria personalità, che deve essere chiara e riconoscibile fin da subito, pertanto non deve mai passare in secondo piano!


facebook
instagram
youtube
phone
messenger
whatsapp

Copyright 2021 © Tutti i diritti sono riservati e proprietà di Dimis srls.

Non perderti niente!

Iscriviti alla nostra newsletter!

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder